Lez 2: La Palla

Annunci

NEL CALCIO … “la palla è rotonda”.  Per questo si dice che può succedere di tutto e che i più deboli possono vincere contro i più grandi…

NEL RUGBY … “la palla è pazza”… mai farla cadere, se possibile, perchè riprenderla è un mal di testa. Si dice che è “imprevedibile” e per inseguirla bisogna intuire dove va…” come la vita” .

La direzione di caduta non è indicativa ed è quindi molto difficile indovinare dove andrà una volta toccato terra … anzi, spesso, quando la palla tocca terra e prosegue a rotolare sul terreno non è raro vedere i giocatori che la inseguono lasciandola andare, cercando il momento (qualcuno dice il terzo rimbalzo) in cui per la dinamica di rotolamento si “alza” più in alto ed è possibile raccoglierla al volo.

Comunque, la carta ne spiega le caratteristiche tecniche e noi conosciamone alcune curiosità…

I primi palloni che GILBERT inventò e produsse (a proposito ancora oggi Gilbert è la marca più famosa di palle ovali) erano ricavate dalle vesciche di stomaco del maiale, da qui la forma ovale.

Erano gli inizi dell’800 (Il Rugby nasce nella cittadina di Rugby , appunto, nel 1823 da una intuizione di William Webb Ellis, altra marca famosa di materiale sportivo del rugby) e quelle descritte nella carte sono le caratteristiche della palla che usano i SENIORES. Ma quante misure ci sono?

MISURE
Piccola guida all’acquisto:
MINI: La cito perchè ogni tanto la vedete in vendita sui siti. In genere sono quelle da scrivania… magari in materiale spugnoso come antistress.
SIZE 2: è quella che usiamo a Rugbytots e non si trova comunemente. Per bambini molto piccoli
SIZE 3: In uso nel minirugby dai 6 ai 10 anni
SIZE 4: Per le categorie dai 10 ai 14 anni
SIZE 5: Per > 14 anni

Esistono infine palle di peso e dimensioni specifiche per il Touch e per il TAG rugby

Le marche più famose sono la GILBERT, le WEBB ELLIS, e in realtà moltissime altre. Oggi non si fanno più con le vesciche del maiale ma sono tecnologicamente più avanzate e di molti materiali diversi. I costi vanno da circa 10 EUR per i palloni da allenamento  a > 100 EUR cadauno per i palloni da gara.

Infine, perchè questa differenza di prezzo?

La manifattura del pallone è chiaramente un elemento importante, la pelle, l’ accuratezza delle cuciture, importanti per la tenuta della forma e la durata di un pallone. Le squadre di alto livello cambiano la “muta di palloni da gara e da allenamento” abbastanza spesso, e questo a causa dell’elemento più importante oltre a quelli elencati sopra che è:

IL GRIP DELLA PALLA…
Se guardate un pallone da vicino vedrete che la superficie è “punteggiata” e questa punteggiatura rende il pallone più stabile nel gioco, meglio “maneggiabile” ed è quindi un motivo dell’aumento di prezzo. La presa del pallone deve essere perfetta e, soprattutto in condizioni di campo difficile, pioggia, fango, dove la palla diventa una saponetta.

Questa caratteristica è molto importante e uno dei motivi, se non il principale, che determina la “vita” del pallone per le squadre agonistiche che cambiano infatti spesso “muta” se il pallone perde il Grip.

Si usano guanti “antiscivolo” e sul mercato vengono venduti spray da mettere sulle mani per aiutare la presa nelle condizioni di terreno più difficili.


This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-

Autore: Tiziano Galli

Ex - Giocatore di Rugby nel Monza Rugby A. Chiolo 1934 Nel 2008 è co-fondatore del Rugby Club Castori Lugano. Dal 2010 al 2015 cura il settore giovanile del Rugby Lugano - LNA dove ricopre il ruolo di Dirigente/Vicepresidente. Presidente dal 2014 al 2020 dell'Associazione Rugby Svizzera Italiana. Nel 2015 fonda il primo centro RugbyTots Svizzero (www.rugbytots.ch) con cui intraprende un programma di sviluppo del Rugby nei vari distretti Ticinesi. Dal Feb 2015 circa 150 bimbi e bimbe dai 2 ai 7 anni vengono coinvolti ogni anno in corsi di motricità con la palla ovale. Con il Progetto Tutti Neri Ticino (vincitore Sanitas Challenge 2016-fase regionale) e la creazione dell'Associazione/Club TNT si crea una piattaforma per lo sviluppo del Minirugby in Ticino di cui gli strumenti di comunicazione sono il blog minirugbyinticino e le pagine Facebook Rugbytots Ticino e Tutti Neri Ticino. A Marzo 2020, in periodo di Pandemia nasce il Gruppo Facebook RUGBYTOTS TICINO FRIENDS, un Progetto Social volto allo sviluppo di una community interessata e coinvolta nel modello che a partire dalla motricità di maschi e femmine 2-5aa, porta alla scelta di una disciplina sportiva. Sosteni le nostre iniziative e sponsorizza TNT ! Chiama per Informazioni il numero +41 79 7926579 (Tiziano) o scrivi a tuttineriticino@gmail.com

Rispondi

%%footer%%