Di chi è la palla?….

Annunci

L’aspetto mentale nello sport di alto livello fa la differenza, ma in quello non competitivo o di un normale allenamento… ? quanto conta, questo, nella costruzione identitaria di un bambino di 6-8anni?

Non parlo del furore agonistico quindi, ma della semplice soddisfazione e autostima….

Un atleta di alto livello ha esplorato, superato e affinato i suoi limiti diverse volte. Li mette continuamente a rischio e si rammarica ad ogni sconfitta per essere stato il più debole. Sia in uno sport individuale che come individuo in uno sport di squadra.

I nostri bambini, non quelli che semplicemente non mostrano interesse e sono evanescenti… ma quelli che soffrono nel non riuscire, che sono chiaramente in difficoltà e lo si vede. Cosa può voler dire “mentale”

Ho un U10 che nell’ultimo allenamento mi ha dato una grande emozione. Liam.

Non sono il suo allenatore abituale e quindi non l’ho mai guardato da vicino. Però l’avevo già notato all’ultimo torneo. L’unico che anche senza esserne capace ha voluto tirare i Drop d’inizio. Grande voglia di fare, senza avere gli strumenti e i gesti tecnici naturali. Tanti sono così, e ieri sera maneggiando il pallone è emersa la difficoltà di coordinazione nell’uso delle mani. Poi successivamente nei placcaggi si è sentito messo sotto pressione fino a cadere e piangere improvvisamente.

Pensavo si fosse fatto male ma alla mia domanda, sospettosa, cosa è successo? spiegami! è uscito il mostro dell’insicurezza che alberga anche in noi adulti…

Non sono capace di fare niente!

Ok, l’ho messa un po sul melo … e… drammatico però anche per lui in quel momento la delusione era cocentissima…

Detto questo, il carattere mostrato al torneo era lì pronto a scattare. La cura è stata somministrata subito e cambiando il partner di placcaggio e con gli stimoli puntuali Liam, con una smorfia impossibile da descrivere, ha fatto 2 placcaggi perfetti.

Vedremo se la mia impressione si rivelerà esatta. Liam potrebbe smettere o potrebbe continuare. Di certo qualcosa è scattato dentro di lui e l’episodio di ieri lo ha messo di fronte a un limite.

L’aspetto mentale nei bimbi piccoli, nello sport e nel rugby in particolare, è il superamento dell’insicurezza e la conferma di essere nel posto giusto. Per alcuni e in momenti particolari della loro crescita questo aspetto fa la differenza e noi Educatori abbiamo grandi e spesso inconsapevoli responsabilità.

Allora cosa c’entra il titolo? c’entra come pretesto per comprendere l’effetto finale di un percorso agonistico… nello sport che è lotta per la vittoria non c’è posto per le grandi pensate. Il “mentale” è una lama affilata che si salda profondamente nell’animo dell’atleta rendendolo un fascio di nervi pronto a scattare.

Il pallone è li per terra, solo, e spesso i bambini lo guardano indecisi senza agire. In quel momento c’è solo una risposta alla domanda:

DI CHI È LA PALLA?… È MIA


This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-

Autore: Tiziano Galli

Ex - Giocatore di Rugby nel Monza Rugby A. Chiolo 1934 Nel 2008 è co-fondatore del Rugby Club Castori Lugano. Dal 2010 al 2015 cura il settore giovanile del Rugby Lugano - LNA dove ricopre il ruolo di Dirigente/Vicepresidente. Presidente dal 2014 al 2020 dell'Associazione Rugby Svizzera Italiana. Nel 2015 fonda il primo centro RugbyTots Svizzero (www.rugbytots.ch) con cui intraprende un programma di sviluppo del Rugby nei vari distretti Ticinesi. Dal Feb 2015 circa 150 bimbi e bimbe dai 2 ai 7 anni vengono coinvolti ogni anno in corsi di motricità con la palla ovale. Con il Progetto Tutti Neri Ticino (vincitore Sanitas Challenge 2016-fase regionale) e la creazione dell'Associazione/Club TNT si crea una piattaforma per lo sviluppo del Minirugby in Ticino di cui gli strumenti di comunicazione sono il blog minirugbyinticino e le pagine Facebook Rugbytots Ticino e Tutti Neri Ticino. A Marzo 2020, in periodo di Pandemia nasce il Gruppo Facebook RUGBYTOTS TICINO FRIENDS, un Progetto Social volto allo sviluppo di una community interessata e coinvolta nel modello che a partire dalla motricità di maschi e femmine 2-5aa, porta alla scelta di una disciplina sportiva. Sosteni le nostre iniziative e sponsorizza TNT ! Chiama per Informazioni il numero +41 79 7926579 (Tiziano) o scrivi a tuttineriticino@gmail.com

Rispondi