LA PRIMA PARTITA NON SI SCORDA MAI

Come si comincia a giocare a uno sport di squadra come il Rugby? mattone su mattone… con molta pazienza!!

Annunci

Fare motricità con Rugbytots implica, prima o poi, passare ai rudimenti del gioco di squadra.

Assistiamo a una partita di TAG, una metodologia didattica utile ad affrontare il “rugby” senza contatto (in molti bambini di 3.5-5aa un ostacolo insormontabile).

Ci vuole pazienza e se avete guardato tutto il video avrete potuto  apprezzare come si costruisce, passo passo, il contesto di una partita con bambini, completamente a digiuno di sport e neofiti.

È la prima partita per tutti loro e notiamo alcuni elementi..

La meta è istinto e si vede!

I piccoli prendono e vanno senza problemi da una parte all’altra del campo per segnare, scartano bene e trovano la via della meta. Diverso è restare nel campo senza uscire dai lati, attivarsi per contrastare l’attaccante e, soprattutto, collaborare con i compagni passando il pallone, restare concentrati e interessarsi costantemente al gioco…..

Ci vuole pazienza dicevamo ma, allo stesso tempo i bambini. seppure piccoli, quasi tutti di 3,5-4 anni, seguono e si divertono…. a me piace molto questo video, fatto da un papà, perchè ogni tanto vedersi dall’esterno serve.

I tempi sono un po’ lenti, ci sono molti applausi dei genitori a dimostrazione dell’attenzione di tutti e del clima disteso. Parte di questi bimbi decideranno di proseguire lo sport nel Minirugby, saranno la futura U6 dei @tuttineriticino e via via potranno diventare Rugbisti , evento annuale ricorrente, a primavera inoltrata.

Tutto si costruisce dal basso? e allora “SUONIAMO IL BASSO”

Annunci

TNT – “Ante litteram”

Ecco a voi un paio di video della classe 3.5-5aa di Rugbytots che si stanno formando per arrivare, almeno alcuni di loro (si spera), al minirugby e quindi a TNT…

Nell’ultima lezione di sabato si sono “calati” nella loro prima “partitella” di Rugby…

Leggi tutto “TNT – “Ante litteram””

Vocazioni…. TNT e una partita di Rugby

Ripercorrendo episodi significativi del passato e la storia personale riusciamo, spesso, a scoprire il filo che ci lega alle decisioni prese, apparentemente “libere”, del presente.

Nel progetto TNT e nella mia vocazione alla motricità di base e al minirugby l’episodio significativo è una partita di Rugby giocata a metà degli anni ’80!

Tutto nasce dal ritrovamento, in questi giorni di festa, di 3 foto del 1985. Le uniche esistenti della mia carriera sportiva.

Tiziano Rugby 1985 1
Foto 1: T. Galli in una fase concitata del gioco…. belle gambe e posa plastica

Le foto le ha fatte la mia allora fidanzata e attuale moglie, Antonella.

Leggi tutto “Vocazioni…. TNT e una partita di Rugby”

Manosque 1-3 Giugno 2018

L’evento conclusivo della stagione 2018 dei Castori di Lugano

In attesa di qualche foto del torneo….

BRAVI, TUTTI I CASTORI!!! (per l’ultima volta) che hanno partecipato a questa piccola avventura, utile per il gruppo, sia dei bambini che dei genitori.
 
Abbiamo passato 3 giornate splendide, e
…giocato, fatto meta, allenato, nuotato, ci siamo bagnati sotto un acquazzone epico, guardato la finale del campionato Francese Top14, scorrazzato per i corridoi….dormito tanto, poco.
Hanno fatto parte della trasferta i mitici:
– U8 Giacomo(Giak!), Gregorio(Greg!), Jacopo, Edo e Raffaele,
– U10 Liam, Gabriele e Leandro (scherzosamente gli “errabondi”, riferimento alla loro traversata nel deserto che finirà un giorno in gloria)
– U12 Damiano, del gruppo di Morbio,  il coraggioso e solitario “mercenario”(gladiatore) 

Ognuno…, Leggi tutto “Manosque 1-3 Giugno 2018”

Le gratificazioni del Mixed Ability Rugby

Un’esperienza di integrazione del Rugby con IMAS e il Mixed Ability di Chivasso e settimo torinese

Il Rugby è inclusione e integrazione. Lo sport, di per sè, tende ad esserlo, anche se distingue nettamente, nella pratica agonistica, il mondo dei “normodotati” da tutto il resto.

Questa è una piccola nota per valorizzare l’esperienza, tonificante e sorprendente che Io e Max abbiamo voluto affrontare Lunedì 19 Marzo 2018, approfittando della Festa del Papà in Svizzera (niente allenamento con i Castori).

Siamo andati a far visita a un amico, Enrico Colzani e al suo gruppo di Chivasso (TO) che da qualche anno lavora su un modello di integrazione del Rugby (Mixed Ability Rugby) con Imas (International Mixed Ability Sports).

Non mi addentro oltre nella Leggi tutto “Le gratificazioni del Mixed Ability Rugby”