Lez 15: Area dei 22 metri

Che significato ha l’Area dei 22 nel gioco giocato?

In un campo da Rugby, subito dopo quella di meta, per importanza viene proprio “l’Area dei 22 metri”. Essa è delimitata dalle linee laterali di touch, dalla linea di meta (che tuttavia fa parte dell’area di meta) e dalla linea, appunto, dei 22 metri.

area_dei_22

Cominciamo con il dire che PSICOLOGICAMENTE “entrare nei 22 metri” avversari significa … Leggi tutto “Lez 15: Area dei 22 metri”

Lez 6: Il passaggio

Nel rugby, passare la palla all’indietro con le mani è davvero l’unica cosa giusta da fare?

La regola più RIDONDANTE  del Rugby e insieme, la più INGANNEVOLE è che:

Il PASSAGGIO DELLA PALLA OVALE con le mani, nel gioco del Rugby è fatto ALL‘INDIETRO.

La ridondanza con cui il passaggio all’indietro va applicato e ricordato nell’insegnare il rugby è incessante. Tutto quello che si fa durante il gioco, con la palla in mano, dipende da questa piccola/grande regola che condiziona tutto il movimento.

Possiamo riconoscere un andamento  Leggi tutto “Lez 6: Il passaggio”

Lez 14: The fox

Come l’Italia ha messo in crisi i maestri inglesi nel 6 nazioni 2017 grazie alla tecnica ribattezzata “The Fox”

Quello che è successo durante l’ultimo match del 6 nazioni fra Italia e Inghilterra merita una lezione di chiarimento.

Bisogna partire dalla lezione 9 sulla RUCK del nostro “corso” per poter riconoscere le caratteristiche della strategia messa in atto dall’Italia e battezzata con il nome di The Fox (la volpe) secondo una definizione dello stesso Conor O’ Shea (il Tecnico Azzurro).

Si è trattato della enfasi di un piccolo “BACO” del regolamento, come si potrebbe dire in termini informatici. Una interpretazione, condivisa a livello arbitrale, che ha mischiato le carte in tavola agli inglesi, bloccandogli ogni iniziativa e strategia di gioco tradizionali sulla gestione del RUCK. Leggi tutto “Lez 14: The fox”

Lez 13: La Mischia Ordinata

Quali sono le caratteristiche della Mischia Chiusa, rispetto a quella aperta. Cosa sono le ripartenze e le fasi statiche del gioco ?

La Mischia Ordinata è probabilmente, insieme al Placcaggio e al Touch, la figura di gioco più caratteristica del Rugby a XV.

Si tratta della formazione standard a “RAGNO” che si distingue dalla Mischia Aperta, come è chiamato tecnicamente il RUCK per enfatizzarne la liberta di movimento del pallone e degli uomini in piedi su quest’ultimo. Leggi tutto “Lez 13: La Mischia Ordinata”

Lez 12: La Squadra

Quante tipologie di Rugby Esistono? Ognuna di essa prevede squadre di uguale numerosità? e il Rugby a XV come è formata?

Ogni tipologia di Rugby prevede squadre di diversa numerosità. Per completezza, senza addentrarci nelle diverse specifiche di palloni e dimensioni di campo diciamo che:

Il Touch Rugby prevede 6 giocatori in campo; il TAG Rugby ha 7 giocatori in campo; Il Rugby 7’s (o Rugby Seven) ha anch’esso 7 Giocatori in campo; Il Rugby a 10 ha 10 Giocatori in campo; Il Rugby a 13 (o Rugby League) ha 13 Giocatori in campo mentre per ultimo, quello di cui parliamo su questo blog, il Rugby a XV (o Rugby Union) è giocato da 15 giocatori e rappresenta lo sport di squadra con il più alto numero di atleti in campo.

Parlando di Minirugby, in fondo alla scheda troverete una tabella che vale per le categorie U6-U8-U10-U12-U14 in Italia.

Dalla U16 in avanti Leggi tutto “Lez 12: La Squadra”