Baby Rhino… ceronte e l’arte di rompere… il placcaggio

Ellis Genge ha doti innate che gli permettono di scardinare la tecnica del placcaggio avversaria e a noi di capirne le ragioni.

Annunci

Lo chiamano Baby Rhino e guardando questo filmato qui sotto si capisce perchè!

Ne parlavamo ieri sera con Andrea, Constant, Massimiliano e Tullio, il gruppo di allenatori, oltre a me, dei Castori e degli altri gruppi ticinesi di minirugby (Caimani del Brencia-Morbio Inferiore e Draghi dei Castelli-Bellinzona)  durante la nostra riunione mensile di pianificazione.

L’obiettivo di Ottobre 2017 oltre … Leggi tutto “Baby Rhino… ceronte e l’arte di rompere… il placcaggio”

Annunci

Insubrica Ovale – SQY 2017

Il Video ufficiale del Torneo SQY di Francia e il debutto di Insubrica Ovale

INSUBRICA_OVALE

 

I nostri amici di Francia ci hanno inviato il video del torneo SQY di Elancourt a cui abbiamo partecipato, insieme al Rugby Lecco e al Rugby Tradate…bei ricordi!!

 

Il debutto di INSUBRICA OVALE e tante emozioni vissute dai nostri ragazzi e con i nostri ragazzi.! .

Alla prossima…

Sanitas Challenge 2016 Ticino

Il Progetto TNT ha vinto il 1° premio della Fase regionale per il Ticino del Premio Sanitas Challenge 2016. Questo importante riconoscimento l’impegno e l’originalità della proposta in Svizzera risultando fra i primi 8 progetti che a livello nazionale hanno concorso per il premio finale vinto da IG Sportkids Trin.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-

Le Origini di TNT

logo-tnt-001Nata nell’Agosto 2016 l’ASSOCIAZIONE TUTTI NERI TICINO ha il compito di sviluppare il movimento del minirugby in Ticino.

Il nome  TNT – Tutti Neri Ticino, strizza l’occhio, con ironia, a quello della famosa nazionale neozelandese ma non certo per rubarne il marchio o la scena .

E’ anche un gioco di parole e un chiaro riferimento all’esplosività con cui, Rugbytots Ticino, da febbraio 2015 sta crescendo e scommettendo per portare su un nuovo “corso” il Mini-RUGBY IN TICINO.

Un percorso in sintonia con gli obiettivi dell’Associazione Rugby Svizzera Italiana (ARSI)  che guarda con favore alla costruzione dal basso di una nuova generazione di atleti in grado di popolare la schiera di giocatori di entrambi i sessi, da sempre insufficiente, a rappresentare con efficacia territoriale la disciplina del Rugby.

L’inizio del percorso avviene perciò fra i 2 e i 6 anni di età, con Rugbytots Ticino e la motricità di base ispirato al rugby, senza contatto, in grado di unire gioco di movimento e attività adatte ai “proprio piccoli”.

Corsa, salto, coordinazione motoria ed equilibrio, maneggio del pallone, calcio, tutto in un contesto ludico, con e alla presenza dei genitori. A 7aa avviene il passaggio alle attività di Minirugby con TNT.

In un’ottica di passaggio dalla motricità all’agonismo i bambini e le bambine Rugbytots possiedono competenze motorie utili ad affrontare uno sport di disciplina e, in particolare, adatte al Minirugby.  Chi non farà il passaggio diretto a TNT si sarà divertito in tenera età con la palla ovale e ne porterà un buon ricordo.

L’unica società attiva, attualmente, in ticino è il gruppo dei castori di Lugano. Una proposta di Minirugby analoga e in continuità con Rugbytots si svilupperà nei prossimi mesi in altri distretti cantonali.

 Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-

CASTORI di Lugano – Il mito si trasforma

logo-completo-bis2Ebbene si!

Dopo 10 anni, senza enfasi e drammi si è messo fine ad una denominazione quella dei Castori di Lugano che oramai non rispecchia gli obiettivi e lo sviluppo del nuovo corso del Club e della dirigenza.

E’ un rammarico ma insieme un colpo d’ala quello che TNT vuole rappresentare. Un gruppo che raccoglie il testimone dai Castori per portare avanti la tradizione del Minirugby in Ticino.

In questi anni abbiamo vissuto molti alti e bassi prima di pervenire, nell’ Aprile-Giugno 2016 ad un punto di svolta. Dopo un periodo di rodaggio iniziale in cui i bambini hanno provato nuovi sistemi e conosciuto nuovi allenatori, da settembre 2016 si è via via allargata la partecipazione di ragazzi e genitori fino ad arrivare a Giugno 2017 a un numero di 38-40 giocatori (partendo dagli 8 iniziali) . Dei giocatori della U12, 8 sono quindi passati alla giovanile del Rugby Lugano a Settembre 2017..

La stagione 2017-18 si è mossa su presupposti di crescita ma ha mantenuto i numeri, Il consolidamento del gruppo degli U8, nel nuovo corso di TNT lascia presagire un’ondata di giocatori che saliranno nei prossimi anni sempre di più.